• HOME
  • CHI SIAMO
  • BANDO
  • GIURIA
  • CLASSIFICA WEB
  • EVENTI
  • PRESS
  • EX EDIZIONI
    • II EDIZIONE
    • I EDIZIONE
  • CONTATTI
Optima Italia
SmartUp
Artribune Fondazione Bevilacqua

Una separazione

4
voti
ARTISTA
Nome: Francesco Ferone
Nome d'arte: Frankferone
OPERA
Anno: 2016
Materiali: Fotografia
Tecnica: Lunga esposizione
Base: 85
Altezza: 127
Profondità: 1
Peso: 1
Prezzo: 500.00 €
Descrizione:

A far da protagonista è il rapporto che si innesca tra lo spettatore/pendolare e le opere d'arti presenti all'interno delle metro di Napoli, in modo che le persone possano completarne il senso. Quest'opera è presente nella stazione Toledo di Napoli è si chiama: Il teatro è vita. La vita è teatro (nome abbreviato) sono istallazioni Fotografiche scelte dall'artista Shirin Neshat, mentregli scatti sono di Luciano Romano, le tematiche spaziano dal sentimento della perdita e la separazione nonchè tra la finzione teatrale e la mescolanza con il principio di realtà. L'uomo ritratto stabilisce un rapporto di 'separazione' con l'opera,ovvero la donna ritratta, dove da subito percepiamo la scomparsa materiale della propria testa,la parte del corpo deputata ai sentimenti nella quale insiti contrastano l'irrazionalità e la razionalità. Il volto della donna avvolto dalla disperato,crea un'ingombrante presenza all'interno dell'immagine diventando soggetto della Foto e volto dell'uomo,in questo spazio a far da protagonista è la finzione,non a caso le persone ritratte sui fondali sono attori,un po' come l'uomo di passaggio che in un giorno della sua vita ha deciso di recitare il suo atto nel teatro di questa città.