• HOME
  • CHI SIAMO
  • BANDO
  • GIURIA
  • CLASSIFICA WEB
  • EVENTI
  • PRESS
  • EX EDIZIONI
    • II EDIZIONE
    • I EDIZIONE
  • CONTATTI
Optima Italia
SmartUp
Artribune Fondazione Bevilacqua

Un volto senza la vista

19
voti
Un volto senza la vista
Gallery:
Un volto senza la vista
ARTISTA
Nome: salvatore mauro
Nome d'arte: salvatore mauro
OPERA
Anno: 2014
Materiali: legno-fili-ceramica-stoffa-plastica
Tecnica: mista - audio - tattile - interattiva
Base: 100
Altezza: 90
Profondità: 90
Peso: 8
Prezzo: 3000.00 €
Descrizione:

Particolari della mostra di Salvatore Mauro presso la Galleria Civica Montevergini opera - Un volto senza la vista a cura di Domenico Scudero Le strutture realizzate sono tre cubi di legno disposti paralleli e ben allineati l’opera nasce da una rilettura dei festeggiamenti di Santa Lucia, una delle più antiche tradizioni religiose di Siracusane. l’artista vuole lavorare sul concetto del paradosso come delle persone non vedenti, danno un volto a una Santa che è la patrona della vista, plasmando la materia con le mani, questa esperienza è un modo per far immergere i soggetti partecipanti in un processo estetico nuovo, che può far parte della vita di tutti i giorni: quello di poter vedere la luce con gli occhi interni quelli
dell’immaginazione. I materiali scelti per realizzare le sculture, sono la creta e la ceramica, di tradizione Siciliana, il workshop preparatorio alla mostra è servito a sensibilizzare e valorizzare l’utilizzo manuale delle tecniche artistiche tradizionali, dove il pubblico che verrà a visitare la mostra sarà invitato, ad entrare nella stanza e a introdurre le mani all’interno dei box e riuscire a guardare l’opera con occhi interni, potendo solo toccare e non vedere per immaginarsi il volto di Santa Lucia. Alterando la fruizione del pubblico, si vuole porre quest’ultimo sullo stesso piano estetico e visivo di chi ha creato, senza vedere, le opere con il volto di Santa Lucia. Accanto i box in legno è possibile ascoltare le interviste condotte dall’artista alle persone che hanno partecipato al workshop dove il dialogo ruota intorno al concetto di luce e buio, all’azione di vedere e di non vedere e alla diversa percezione dei colori.


Video: https://www.youtube.com/watch?v=V6JymXFnarY&feature=share