• HOME
  • CHI SIAMO
  • BANDO
  • GIURIA
  • CLASSIFICA WEB
  • EVENTI
  • PRESS
  • EX EDIZIONI
    • II EDIZIONE
    • I EDIZIONE
  • CONTATTI
Optima Italia
SmartUp
Artribune Fondazione Bevilacqua

Maria vola via

23
voti
Maria vola via
Gallery:
Maria vola via
ARTISTA
Nome: Michele Sammarco
Nome d'arte: Michele Sammarco
OPERA
Anno: 2017
Prezzo: 0.00 €
Descrizione:

Le nuvole, un campo, l’acqua di un canale, un anziano che torna a casa. Il tempo scorre piano nella campagna veneta di Angelo e Gabriella. E’ maggio e, come molti altri in paese, si adoperano per accogliere la processione delle Rogazioni, con cui si affida a Dio il territorio e coloro che vi abitano. Preparano ciò di cui hanno bisogno per chiedere la protezione dalle calamità naturali che potrebbero, come già accaduto in passato, colpire il paese.


Galleria di riferimento: Michele Sammarco
Selfie video descrittivo dell'opera: https://drive.google.com/open?id=0B1sXOUXpDZROUUdfbUJSaXhiTlk
Note:

Mio nonno mi raccontava spesso dell’altarino che insieme a sua madre realizzava davanti l’aia di casa e di quanto fosse meticoloso nel posizionare ai quattro angoli del campo le croci che venivano benedette al passaggio della processione. Speravano che Dio non mandasse le tempeste e lo pregavano di avere un buon raccolto, dal quale al tempo dipendevano. Sono nato in provincia di Padova, in uno di quei rari paesi che ancora oggi mantiene viva la tradizione popolare delle Rogazioni, un tempo vero e proprio rito sacro. Questa usanza assume ancor più importanza dal momento che il nostro paese è stato colpito dall’alluvione avvenuta in Veneto nel 2010. Le Rogazioni, dal latino rogatio, termine usato nell’antica Roma per indicare una proposta di legge nata dal popolo; sono solenni e pubbliche processioni proposte dal vescovo di Vienne ai suoi fedeli in seguito a calamità naturali abbattutesi sulla Gallia nel V secolo a.C. Ho partecipato per la prima volta a questa processione nel 2014. Affascinato dalla devozione dei miei compaesani ho documentato l’intera processione l’anno successivo per poi realizzare le riprese di questo film con i miei zii Angelo e Gabriella nel maggio 2016. In campagna la processione avanza per i campi, al canto delle litanie, trasportando reliquie e stazionando laddove una famiglia posiziona l’altare.


Video: https://drive.google.com/open?id=0B1sXOUXpDZROUUdfbUJSaXhiTlk