• HOME
  • CHI SIAMO
  • BANDO
  • GIURIA
  • CLASSIFICA
    • WEB
  • SMARTGALLERY
    • DIVENTA UNA SMARTGALLERY
  • EVENTI
  • PRESS
  • EX EDIZIONI
    • II EDIZIONE
    • I EDIZIONE
  • CONTATTI
Optima Italia
SmartUp
Artribune Fondazione Bevilacqua

I hug my work and the job grips me

1
voti
VOTA OPERA
I hug my work and the job grips me
Gallery:
I hug my work and the job grips me I hug my work and the job grips me
ARTISTA
Nome: Salvatore Ricci
Nome d'arte: Salvatore Ricci
OPERA
Anno: 2017
Materiali: Tela e fune da cantiere a cricchetto
Tecnica: mista
Base: 100
Altezza: 100
Profondità: 15
Peso: 2
Prezzo: 900.00 €
Descrizione: Parallelamente al lavoro d’artista svolgo un impego che mi ha permesso di pagarmi gli studi e la produzione artistica. Non sempre è una bella sensazione: mi divido tra impiegato ed artista ed ho imparato a semplificare il mio modus operandi. Ho dipinto una tela di rosa e ci ho legato un nastro da cantiere. Ogni sera per un mese, tornando da lavoro, ho bagnato il telaio ed ho stretto di una mandata il cricchetto. Dopo 28 giorni di “lavori” la tela risulta deformata cosi. “Io abbraccio il mio lavoro e l’impiego abbraccia me” racconta di come quest’esperienza deforma me ed io la mia produzione.
Note: "I hug my work and the job grips me" Io abbraccio il mio lavoro e l'impiego mi stringe