• HOME
  • CHI SIAMO
  • BANDO
  • GIURIA
  • CLASSIFICA WEB
  • EVENTI
  • PRESS
  • EX EDIZIONI
    • II EDIZIONE
    • I EDIZIONE
  • CONTATTI
Optima Italia
SmartUp
Artribune Fondazione Bevilacqua

Aurora Borealis

61
voti
ARTISTA
Nome: Serena Marchetti
Nome d'arte: Serena Marchetti
OPERA
Anno: 2017
Materiali: Tela
Tecnica: Acrilico su tela
Base: 70
Altezza: 60
Profondità: 2
Peso: 1
Prezzo: 0.00 €
Descrizione: Citate già da Socrate, Plinio il Vecchio e Aristotele, che nei suoi “Meteorologica” tentò di darne spiegazione scientifica. Nella mitologia norrena rappresentavano il riflesso delle armature delle Valchirie, guerriere del dio Odino, per i Finlandesi erano le scintille che la coda di una volpe magica produceva urtando la neve ad ogni suo passo, nel folklore Inuit rappresentavano le fiaccole luminose che guidavano il cammino dei defunti sull’immaginario ponte di collegamento tra il mondo dei vivi e l’aldilà. Le bande luminose di forma e colore cangianti che prendono il nome di aurore boreali, non sono solo un complesso fenomeno ottico causato dall’interazione di particelle cariche di origine solare con la ionosfera terrestre, come oggi la scienza ci spiega. Per gli uomini di tutte le epoche esse sono sempre state sospese tra leggenda e realtà. Con questa tela ho voluto rendere omaggio proprio al mito, al senso di meraviglia che la semplicità di un fenomeno naturale suscita in chi lo sa guardare con occhi curiosi e aperti all’incanto. Così, la geometria del campo magnetico terrestre diventa una tavolozza su cui creare infinite combinazioni di colore, protoni ed elettroni sono cascate di smeraldo liquido, pennellate di blu e di rosso che si tuffano le une nelle altre generando sfuggenti folletti di ametista, il cielo si fa tela per accogliere la danza cromatica di pigmenti rarefatti ed evanescenti, i suoni elettrofonici smettono di essere solo sibili e fruscii e diventano la voce delle stelle che si unisce ad un coro di uccelli incantati.
Note: www.serenamarchettipittura.wordpress.com