PREMIO ARTE CONTEMPORANEA - UNDER 40
MOSTRA CATALOGO
NOME ARTISTA O TITOLO OPERA >

SALA D'ATTESA

14
  VOTI
Chiara Coccorese

Dittico fotografico, Stampa fineart su carta Hahnemühle Photo Rag. Dimensioni: (45x80cm) + (95x140cm) Dimensioni dell'intera installazione 140x140.

Pensavo che ogni cosa prendesse il suo posto in un ordine prestabilito, matematico, perfetto: che ogni persona in fila avesse infinite possibilità di sedersi su infiniti sedili numerati. Prendere posizione in una infinita rete di vite, nell'infinità dell'acqua e del vino; afferrare un calice, sedersi e divenire un punto, aspettare il proprio turno. Invece eccomi sola in sala d'attesa, un'unica domanda "Sono la prima o l'ultima?". Imbarazzante anticipo o imperdonabile ritardo. Solitudine. La puntualità è un accordo, una scelta intercorsa tra due o più. L' 1 non si affretta e non aspetta, il tempo non esiste nella solitudine, esiste solo l'unico posto che occupa, l'unica e sola realtà possibile, senza connessione, senza rete, solo unità. Nessuna mente, nessun pensiero, un solo e infinito Essere. Nella sala d'attesa, per l'1 è sempre, costantemente, adesso, il proprio turno.

VISUALIZZA ALTRE OPERE